Poliglotta, bioingegnere, pianista e da un mese React4lifer!

Vi presentiamo Livia che sta svolgendo uno stage presso il nostro laboratorio a Vimodrone, supportata dal nostro R&D team.

Livia, cosa ci racconti di te?

Sono una ragazza italiana, nata e cresciuta a Bruxelles e attualmente studio Ingegneria Biomedica a Londra.

In generale, sono una persona creativa e apprezzo essere coinvolta nel miglioramento della comunità che mi circonda. Partecipo con entusiasmo in vari progetti e attività studentesche. Quest’anno, per esempio, sono stata la coordinatrice di eventi per il benessere degli studenti del mio dipartimento e la responsabile della raccolta fondi della Israel Tech Society.  Lavorare in teams per realizzare obiettivi benefici e misurabili è probabilmente ciò che mi soddisfa di più.

Per quanto riguarda le mie ambizioni, so che voglio portare il mio contributo nel campo dello sviluppo tecnologico nel settore della sanità, ma non ho ancora deciso il mio indirizzo preciso. Spero ancora che sia esso a scegliere me!

La tua esperienza formativa e professionale

Attualmente sto studiando Ingegneria Biomedica. Parte integrante del mio curriculum universitario è l’opportunità di avere accesso a vari laboratori. In aggiunta ai corsi di formazione forniti dall’università inglese, gli allievi del secondo anno devono completare un progetto di Engineering Design. Sono convinta che un’esperienza lavorativa in un lab di ricerca, come il laboratorio di React4life, mi permetterà di espandere le mie conoscenze.

Cosa ti aspetti da questa nuova esperienza?

Sono certa che quest’esperienza mi provvederà di un’importante comprensione del settore di R&D. Sono particolarmente interessata a vedere com’è il lavoro in una start-up. Fino ad ora, posso dire che è eccitante lavorare in un ambiente così dinamico, e il ritmo lavorativo è rapido; ci sono costanti evoluzioni e numerosi progetti in corso. Mi aspetto che questa nuova esperienza mi insegni molto e spero mi guidi nei miei futuri progetti.