Alla conferenza dell’European Organ-On-Chip Society presenteremo: “I tessuti umani 3D all’interno del dispositivo fluido organo MIVO-Multi in vitro per migliorare l’esito dei drug test in vitro” per dimostrare come la piattaforma MIVO®  combinata con i tessuti umani 3D possa rappresentare un modello in vitro di fenomeni di interfaccia, altamente affidabile e facile da usare per lo studio del passaggio di molecole di farmaci bioattivi e il loro effetto sul comportamento cellulare.

Un altro appuntamento importante per React4life in un contesto europeo. Stiamo parlando dell’incontro annuale Euroocs, la società europea Organ-on-chip, organizzata e sostenuta dall’Università di Twente in Olanda.
Le conferenze, che quest’anno saranno sul mood virtuale, sono in programma l’8 e il 9 luglio 2020, dove saranno presentati e discussi i risultati più recenti relativi alla ricerca, allo sviluppo e all’applicazione dell’OoC.
L’Euroocs è un evento molto essenziale per React4life: l’incontro infatti affronta tutte le aree del campo multidisciplinare on-chip di organi come la microfluidica, l’ingegneria cellulare, la biologia dello sviluppo, le colture cellulari 3D, gli organoidi e i modelli specifici dell’organo.

Siamo molto orgogliosi di partecipare come relatori. Il nostro CSO, Ing. Silvia Scaglione, infatti, nel pomeriggio di mercoledì 8 luglio, presenta la nostra tecnologia organ-on-chip, dispositivo MIVO (https://www.react4life.com/mivo-technology/) con il suo poster intitolato: “3D Human Tissues Within Il dispositivo fluido per organi in vitro MIVO-Multi per migliorare l’esito dei test di test antidroga in vitro ”; spiegherà come il nostro dispositivo multi-camera fluido-dinamico che assomiglia alla circolazione sistemica in vivo e alle connessioni fluidiche organo-organo.

Il dispositivo MIVO® -Multi In Vitro Organ è già stato validato in varie applicazioni come la permeabilità intestinale delle molecole e l’assorbimento del dispositivo medico attraverso i tessuti della pelle; in questo caso verrà presentato per la sua caratteristica di assomigliare ai meccanismi di trasporto sistemico in vivo del farmaco e per testare l’efficacia del farmaco (cioè cisplatino) contro un tumore carico di cellule 3D. I tessuti tumorali umani 3D sono stati coltivati ​​all’interno della camera MIVO e analizzati nel tempo in termini di regressione del tumore; la vitalità cellulare è stata misurata metabolicamente, mentre la diffusione del farmaco all’interno della massa tumorale 3D è stata misurata mediante analisi HPLC.

Il nostro poster mostrerà come i risultati biochimici e biologici confermano che la piattaforma MIVO® combinata con i tessuti umani 3D possono rappresentare un modello in vitro innovativo, altamente affidabile e facile da usare di fenomeni di interfaccia per lo studio del passaggio delle molecole di farmaci bioattivi e dei loro effetto sul comportamento cellulare.