Test anti inquinamento

Test anti inquinamento

L’inquinamento da polvere urbana continua a crescere e comprende principalmente metalli pesanti, che causano malattie cardiovascolari e polmonari, tra gli altri. Il mercato dei prodotti cosmetici e per la cura della pelle anti-inquinamento è in forte crescita negli ultimi due anni a causa del peggioramento della qualità dell’aria in tutto il mondo e della crescente consapevolezza e preoccupazione riguardo all’impatto negativo di vari inquinanti ambientali sulla pelle.

React4life ha sviluppato un test in vitro per analizzare la diffusione di nano / microparticelle attraverso membrane personalizzate che imitano l’epidermide della pelle.

Perché il nostro test Antipollution?

Il tessuto cutaneo è la prima barriera contro le aggressioni esterne e il primo bersaglio di molti fattori di stress ambientale, compreso l’inquinamento atmosferico. L’inquinamento atmosferico è considerato la seconda causa più importante dell’invecchiamento cutaneo estrinseco e dell’allergia cronica. La polvere urbana è una miscela complessa ed eterogenea di inquinanti tra cui particolato e composti organici volatili emessi dagli scarichi di automobili e industriali, metalli pesanti e fumo di sigaretta.

Tuttavia, mancano modelli standard volti a identificare e misurare i benefici preventivi dei composti contro l’aggressione degli inquinanti atmosferici.

qui di seguito proponiamo uno schema  di  come viene svolto l’esperimento:

Immagini di inquinanti passati sotto la pelle con e senza il protezione dei composti cosmetici

Saggio di citotossicità per rilevare l’effetto di protezione della formulazione anti-inquinamento contro l’effetto di inquinamento. I punti verdi sono cellule vive

Valori aggiunti

Il nostro innovativo metodo brevettato consente la quantificazione in vitro della percentuale di particolato che penetra nella pelle e la protezione offerta dal composto cosmetico.

Il dispositivo fluidico MIVO® (Multi In Vitro Organ) è in grado di ospitare diversi tessuti della pelle umana (monostrati cellulari, tessuti 3D ricostituiti) e di imitare l’ambiente di vita dei tessuti epiteliali. La percentuale di inquinante rilevata sulla superficie della pelle, nel donatore e nella camera ricevente viene calcolata per i campioni trattati e di controllo.

Viene quindi derivato il fattore inquinante di protezione dell’ingrediente cosmetico.

Il metodo brevettato prevede di rilevare e misurare la percentuale di particolato urbano passato attraverso lo strato di tessuto, rispetto al controllo della pelle non trattata con la lozione anti-inquinamento da testare.

Il dispositivo MIVO® è stato utilizzato con successo per condurre test antinquinamento; La camera MIVO è caricata con una soluzione di inquinamento, opportunamente scelta per ricapitolare la polvere urbana e i risultati chimici e biologici sono misurati nell’ambito dello stesso test.

Richiedi un Preventivo